QUADRI DI UNA ESPOSIZIONE
Teatro scuola sabato 20 gennaio 2018 ore 10:00 info

QUADRI DI UNA ESPOSIZIONE

musica di Modest Musorgskij
scene di Vasilij Kandinskij 

Lorenzo Cossi pianoforte

precede lo spettacolo

Il colore dei suoni

Una conferenza di Maurizio Biondi, musicologo e saggista
Quadri di una esposizione è un progetto del 1984 dell’Universität der Kūnste Berlin
ripreso dal Teatro Nuovo Giovanni da Udine con gli allievi del Liceo Scientifico delle Scienze Applicate e Istituto Tecnico Industriale “Arturo Malignani” di Udine nell’ambito del programma Alternanza Scuola Lavoro 2017.2018

1928, Dessau. Vasilij Kandinskij progetta e realizza uno spettacolo rivoluzionario per l’epoca: punti, linee e superfici lasciano la bidimensionalità della tela e diventano elementi scenografici mossi sul palcoscenico da invisibili tecnici, dando concretezza visiva alle note dei Quadri di una esposizione di Musorgskij.
1984, Berlino: un team di scenografi e registi, docenti all’Universität der Kūnste ricrea lo spettacolo come saggio degli studenti ed e subito successo.
2003, Udine: lo spettacolo viene riallestito al Teatro Nuovo con un gruppo di giovani studenti friulani. I Quadri sono stati in questi ultimi quindici anni riproposti più volte dal Giovanni da Udine al pubblico di ogni età, dimostrando la loro eterna giovinezza artistica e il loro straordinario valore quale laboratorio didattico per imparare i segreti della “macchina teatrale”. A 90 anni dal loro debutto, e affidato a un colto musicista e fine pianista come Lorenzo Cossi e agli studenti dell’ISIS Malignani di Udine il compito di dare loro nuova vita. Una conferenza di Paolo Repetto, esperto divulgatore della storia della musica e curatore di mostre d’arte, spiegherà le interazioni tra forme espressive diverse quali musica e arte visiva.

Consigliato alle classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado

arrow
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto