immagine Presentate oggi Le Nozze di Figaro, una produzione della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Presentate oggi Le Nozze di Figaro, una produzione della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Il Teatro Nuovo Giovanni da Udine realizzerà per la stagione 2019/20 un’opera lirica di propria produzione. Ad annunciarlo oggi sono stati l’Assessore alla Cultura del Comune di Udine Fabrizio Cigolot, il Presidente della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Giovanni Nistri, e il Sovrintendente e Direttore Artistico Musica Marco Feruglio, affiancati dai numerosi sponsor e sostenitori che hanno reso possibile il progetto, fra i quali Danieli & C. Officine Meccaniche SpA, Fondazione Friuli e Associazione Ergonauti.

Il titolo scelto è uno dei massimi capolavori della storia del Teatro musicale, Le Nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart su libretto di Lorenzo da Ponte (1786), che rappresenta la perfetta sintesi tra tradizione melodrammatica italiana e genio mitteleuropeo. Mai ospitata prima sul palcoscenico del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, andrà in scena il 19 maggio 2020 con inizio alle ore 20.00, mentre il giorno precedente, il 18 maggio alle ore 9.30, è prevista una recita riservata alle scuole. 

Per la produzione delle Nozze di Figaro la Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine ha stanziato un budget pari a quello solitamente messo a disposizione per l’ospitalità di un’opera lirica con doppia programmazione (prova generale e recita). Al sostegno economico dato dalla Fondazione si è aggiunto quello altrettanto fondamentale di importanti realtà radicate in Friuli Venezia Giulia: oltre alle già citate Danieli & C. Officine Meccaniche SpA, Fondazione Friuli e Associazione Ergonauti, hanno infatti dato la propria adesione a questo importante progetto anche Comune di Udine, Camera di Commercio di Pordenone e Udine, Confartigianato imprese del Friuli Venezia Giulia, CrediFriuli, Lavanderia Adriatica, ProntoAuto: partner privilegiati dell’attività del Giovanni da Udine con l’obiettivo di connettersi, ancora più che in passato, nella rete delle attività di sviluppo economico della nostra Regione.

Impegnate nell’esecuzione della splendida partitura mozartiana saranno due eccellenti realtà musicali del nostro territorio, l’Orchestra di Padova e del Veneto e il Coro della Società Musicale San Marco di Pordenone: la prima ha al suo attivo collaborazioni con i nomi più illustri del concertismo internazionale; il secondo, forte di successi in Italia e all’estero, si presenta per questo progetto con una nuova compagine professionale.

Tra i protagonisti, tutti di rilievo internazionale e specializzati nel repertorio mozartiano, citiamo Valentina Farcas, rinomata soprano ospite al Festival di Salisburgo, Alessandro Luongo, indimenticabile Don Giovanni al Maggio Musicale Fiorentino diretto da Zubin Mehta, Guido Loconsolo protagonista in diversi ruoli memorabili alla Scala di Milano, Serena Malfi splendido Cherubino al Metropolitan di New York e alla Wiener Staatsoper nonché acclamata Dorabella alla Scala  di Milano, diretta da Daniel Barenboim. Non mancheranno anche alcune eccellenze vocali del nostro territorio come Alessia Nadin, affermato mezzosoprano ospite abituale alla Fenice di Venezia.

Sul podio salirà il Sovrintendente e Direttore artistico Musica del Giovanni da Udine, Marco Feruglio.

La regia, le scene e i costumi porteranno la firma di Ivan Stefanutti, nato professionalmente al fianco di Sylvano Bussotti e da tempo nel circuito internazionale della produzione operistica.

“Nei suoi vent’anni di storia il nostro Teatro ha quasi sempre proposto produzioni liriche della Fondazione Teatro Giuseppe Verdi di Trieste – spiega il presidente della Fondazione Giovanni da Udine, Giovanni Nistri -. Ciò non è stato possibile anche per questa stagione per impegni internazionali e di ordine aziendale della Fondazione triestina: da qui l’idea di produrre un nostro allestimento de Le Nozze di Figaro così da offrire al nostro pubblico un secondo titolo affiancato al Rigoletto di Giuseppe Verdi, già in programma per il 24 gennaio 2020”.

“Per quanto riguarda la musica sinfonica il nostro Teatro ha raggiunto un livello molto apprezzato e riconosciuto dalla critica e dal nostro pubblico – sottolinea il direttore artistico Marco Feruglio, ideatore del progetto –. Quest’ultimo infatti è cresciuto costantemente negli anni in controtendenza con i parametri nazionali. Per quanto riguarda invece la musica lirica, sono convinto si possa fare di più. È questo il momento di dare una nuova spinta propulsiva al nostro Teatro, che possa ulteriormente caratterizzarne l’attività come Agenzia culturale del territorio coinvolgendo a pieno titolo le più importanti realtà economiche e produttive del nostro territorio”.

Importante partnership nella produzione dell’opera sarà anche quella con l’ISIS Malignani, uno degli istituti scolastici modello della nostra regione, già entrato in sinergia con il Giovanni da Udine nel riallestimento dei magnifici Quadri di una esposizione di Vassily Kandinsky su musiche di Modest Mussorgsky, spettacolo introdotto nel programma delle celebrazioni per il centenario del Bauhaus a Berlino nel gennaio 2019 e invitato anche lo scorso luglio al Festival dei Due mondi di Spoleto.

Coordinati dal Direttore dell’allestimento Stefano Laudato, alcuni studenti dell’Istituto udinese seguiranno un percorso formativo in alternanza scuola-lavoro che li porterà a sviluppare capacità professionali specifiche in campo teatrale lavorando in affiancamento a professionisti del settore fino alla messa in scena dell’opera stessa.

Abbonamenti e prevendite degli spettacoli

Gli abbonamenti alla stagione lirica 2019/20 saranno acquistabili nelle seguenti date: Conferme (per gli abbonati alla stagione lirica 2018/19): dal 5 al 14 novembre 2019. Nuovi abbonati: dal 15 novembre 2019.

I prezzi degli abbonamenti resteranno invariati rispetto alla scorsa stagione. I biglietti per Le Nozze di Figaro saranno in prevendita a partire dal 21 novembre 2019.

mercoledì 30 ottobre 2019
arrow
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto