immagine Capolavori di Brahms e Beethoven per il concerto del 5 febbraio della Malmö Symphony Orchestra diretta da Robert Trevino

Capolavori di Brahms e Beethoven per il concerto del 5 febbraio della Malmö Symphony Orchestra diretta da Robert Trevino

 Nel ruolo di solista la magnetica violinista Alena Baeva

Udine - Fondata nel 1925, la Malmö Symphony Orchestra (MSO) è una delle principali orchestre della Svezia ed è composta da musicisti di provenienza internazionale. A guidarla nel suo debutto al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, mercoledì 5 febbraio 2020 con inizio alle 20.45, per il settimo concerto della Stagione sinfonica realizzata con il sostegno di Fondazione Friuli, sarà lo statunitense Robert Trevino.  Classe 1984, già apprezzato nella scorsa stagione in un memorabile omaggio a Richard Strauss, Trevino ha diretto la London Symphony, la Gewandhaus di Lipsia, la National de France e l’Orchestra Nazionale Basca ed attualmente è direttore principale della compagine scandinava.

Travolgente il programma della serata che proporrà in apertura uno dei più famosi brani per violino di tutti i tempi, il Concerto op. 77 per violino e orchestra, capolavoro tardoromantico brahmsiano. Nella seconda parte del concerto, spazio a Ludwig van Beethoven nel 250mo anniversario della nascita con l’esecuzione della Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92.

 

Nel ruolo di solista sarà impegnata la magnetica violinista russa Alena Baeva, Grand Prix all’International competition Niccolò Paganini di Mosca, medaglia d’oro e premio del pubblico al Concorso internazionale di Sendai, che si è cimentata nelle sale da concerto più prestigiose accanto a Vladimir Yurovsky, Valery Gergiev, Krzysztof Penderecki, Sir Neville Marriner, Marta Argerich. Allieva prediletta di Mstislav Rostropovich e Seiji Ozawa, Alena Baeva vanta un repertorio ampio e in rapida espansione che include oltre quaranta concerti per violino. La sua ampia discografia riflette l'impressionante ampiezza del suo repertorio, con registrazioni che vanno da Bruch e Shostakovich (Pentatone Classics), a Szymanowski (DUX), a Debussy, Poulenc e Prokofiev (SIMC), solo per citarne alcuni.

La Malmö Symphony Orchestra ha ottenuto molti plausi dalla critica per le sue numerose registrazioni con importanti etichette, incluso il primo premio al Cannes Classical Award e il Diapason d’Or. La registrazione delle Sinfonie di Franz Berwald, con la direzione di Sixten Ehrling, è stata nominata per i Gramophone Classical Music Awards. Insieme al Direttore Principale Robert Trevino, l’orchestra ha eseguito e registrato tutte le sinfonie di Beethoven in collaborazione con l’etichetta Ondine. Nel marzo del 2020 l’orchestra e Robert Trevino si esibiranno in occasione dello Stravinsky festival di Malmö, dove verranno eseguite le più grandi opere orchestrali di Stravinsky, come La Sagra della Privamera, Petruška, L’uccello di fuoco ed Oedipus Rex.

Biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine aperta dal martedì al sabato dalle 16.00 alle 19.00. L’acquisto dei biglietti è possibile anche online su www.teatroudine.it e www.vivaticket.it, nei punti vivaticket e alla Libreria Feltrinelli di Udine (Via Canciani), il venerdì mattina dalle 9.30 alle 13.00. Per info: tel. 0432 248418 e biglietteria@teatroudine.it. Previste speciali riduzioni per i possessori della G-Teatrocard.

 

mercoledì 5 febbraio 2020 - ore 20.45

TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE

MALMÖ SYMPHONY ORCHESTRA

Robert Trevino direttore

Alena Baeva violino

 

Johannes Brahms

Concerto in re minore op. 77 per violino e orchestra

Ludwig van Beethoven

Sinfonia n. 7 in la maggiore op. 92

Malmö Symphony Orchestra

giovedì 30 gennaio 2020
arrow
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto