immagine Il Teatro Nuovo saluta Ennio Fantastichini

Il Teatro Nuovo saluta Ennio Fantastichini

Il Teatro Nuovo Giovanni da Udine saluta con affetto e riconoscenza Ennio Fantastichini, scomparso improvvisamente il 1 dicembre a Napoli.

L’attore era stato protagonista al Teatro Nuovo di uno degli appuntamenti più attesi della scorsa stagione di prosa: Re Lear di William Shakespeare diretto da Giorgio Barberio Corsetti, di cui Fantastichini fu applaudito protagonista.

Così lo ricorda il direttore artistico Giuseppe Bevilacqua: “Ennio è stata la prima persona che incontrai in Accademia, a Roma, nel 1975: lui, al terzo anno, io non ancora entrato, familiarizzammo subito, e ricordo con precisione il pensiero che ebbi: Questo è davvero un attore… il suo parlare, diretto e fantasioso, rivelava quella sua particolare, speciale umanità e cura vitale e autentica dei rapporti umani che abbiamo tutti ritrovato nelle sue indimenticabili interpretazioni sceniche”.

 

sabato 01 dicembre 2018
arrow
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto