Trame ricucite. Letture in azione: PRESONS > ANNULLATO
CasaTeatro mercoledì 27 maggio 2020 ore 20:45
Annullato

TRAME RICUCITE. LETTURE IN AZIONE: PRESONS > ANNULLATO

Trame ricucite. Letture in azione >>  ANNULLATO

Tre testi esemplari della drammaturgia friulana

ideazione e direzione artistica, cura drammaturgica e critica di Paolo Patui 

azioni sceniche a cura di Paolo Sartori


un progetto del Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Giuseppe Bevilacqua direttore artistico prosa


A seguito del primo fortunato e stimolante esperimento di Trame Ricucite, ecco la se-conda edizione ancora una volta sorretta dalla convinzione che la produzione drammaturgica friulana sia ricca e varia, nonché ingiustamente e superficialmente sottovalutata. Trame Ricucite lo dimostrerà di nuovo, fedele alla formula di un’indagine curiosa e vivace tra le pieghe dei dialoghi e delle modalità di scrittura dei testi prescelti.  Quasi una prova aperta in cui gli attori verranno guidati dal vivo dalla regia di Paolo Sartori nel corso di una lettura in azione, interrotta, a volte anche a sorpresa, dagli interventi di Paolo Patui, ideatore e direttore artistico dell’iniziativa. I perché di una battuta o le ragioni che reggono i comportamenti e le emozioni di un personaggio verranno così esplorati dinanzi a un pubblico immerso in un’atmosfera raccolta, intima, spontanea.Quest’anno i titoli proposti riguardano due testi di grande spessore, tratti dal repertorio drammaturgico friulano di fine ‘800: Tra Parinçh di Luis Merlo e In Germanie di Giuseppe Edgardo Lazzarini. Accanto a loro, a segnalare la necessità di un giusto risalto alla scrittura teatrale contemporanea, Presons di Alberto Luchini. Tre opere capaci di sottolineare le diverse sfaccettature linguistiche del friulano: quelle standard di Lazzarini, quelle venate da inflessioni goriziane di Merlo, e quelle di là da l’aga di Luchini. Testi comunque che seppur legati a tematiche classiche del teatro friulano, come l’emigrazione o le inevitabili trame amorose, segnano già una coraggiosa e moderna denuncia contro la corruzione politica o la speculazione nei confronti dei deboli e dei diseredati.Attraverso questa nuova perlustrazione all’interno della tradizione teatrale friulana verranno riscoperte trame straordinariamente capaci di raccontare le variegate peripezie dell’umanità

PRESONS

MERCOLEDÌ 27 MAGGIO 2020 - ORE 20.45

 di Alberto Luchini [Prigioni, 2005]

Biglietto 8,00 euro

biglietti

biglietteria

tel. 0432-248418
arrow
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto