EUROPEAN UNION YOUTH ORCHESTRA
Musica domenica 14 aprile 2019 ore 20:45

EUROPEAN UNION YOUTH ORCHESTRA

VASILY PETRENKO

direttore

NATALIA PAVLOVA

soprano


Mikhail Glinka

Ruslan e Ljudmilla, Ouverture

Sergej Rachmaninov

Zdes′ khorosho da 12 Liriche op. 21, n. 7 

Pëtr Il'ič Čajkovskij

Polacca e Scena della lettera da Evgenij Onegin

Dmitrij Šostakovič

Sinfonia n. 10 op. 93 in mi minore

 

Il “Guardian” ha definito le sue interpretazioni «avvincenti, inebrianti, coinvolgenti, energiche, capaci di una precisissima messa a fuoco musicale, pieni di audacia collettiva e di un'abilità tecnica straordinaria»: a poco più quarant’anni dalla sua fondazione, il nostro Teatro accoglie nuovamente l’European Union Youth Orchestra, una dei più eminenti ensemble sinfonici internazionali. Creata da Claudio Abbado, guidata dai migliori direttori del nostro secolo – oltre al suo fondatore ricordiamo Daniel Barenboim, Leonard Bernstein, Sir Colin Davis, Herbert von Karajan, Svlatislav Rostropovich e Vladimir Ashkenazy – l’EUYO è stata ed è tuttora, per generazioni di eccellenti musicisti europei, un ponte illuminato verso il mondo musicale professionistico. Attualmente residente a Ferrara, l’orchestra diretta dalla sapiente bacchetta di Vasily Petrenko affronterà un programma completamente incentrato sulla cultura russa e impreziosito dalla splendida voce del soprano Natalia Pavlova, ospite abituale del Teatro Mariinsky di San Pietroburgo.


Per approfondire: 

BIBLIOTECA IN MUSICA  proposte di lettura e di ascolto collegate al concerto, a cura della Biblioteca Civica “Vincenzo Joppi” - Sezione Musica. 

Prevendita 

da martedì 2 ottobre 2018
arrow
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto