Beatrice Rana, pianoforte
Musica sabato 17 ottobre 2020 ore 20:45
Musica domenica 18 ottobre 2020 ore 11:00

BEATRICE RANA, PIANOFORTE

Apertura della stagione musicale tutta declinata al femminile per il Teatro Nuovo Giovanni da Udine che sabato 17 ottobre 2020, con inizio alle ore 20.45, accoglierà sul suo palcoscenico un’autentica fuoriclasse del pianoforte, Beatrice Rana. Il concerto, organizzato in collaborazione con l’Accademia di studi pianistici “Antonio Ricci” di Udine, metterà in luce con un programma fra Ottocento e Novecento storico le celebrate doti virtuosistiche dell’artista salentina esaltandone l’eccelsa eleganza e raffinatezza: dalla impegnativa scrittura dei Quattro Scherzi di Fryderyk Chopin a La Valse di Maurice Ravel – al centro dell’ultima registrazione effettuata dall’artista per Warner Classics – fino al Quaderno n. 3 da Iberia, la celebre raccolta di pezzi pianistici titolata alla madrepatria di Isaac Albéniz, unanimemente considerata la sua vetta artistica.

Figlia d’arte, 27 anni, Beatrice Rana debutta come solista all’età di 9 anni diplomata in pianoforte sotto la guida di Benedetto Lupo al Conservatorio Nino Rota di Monopoli. A 18 attira l’attenzione della critica vincendo il Concorso internazionale di Montreal. Da allora, il suo percorso professionale e artistico è un susseguirsi di tappe prestigiose: si esibisce con i migliori direttori d’orchestra – Pappano, Temirkanov, Mehta fra gli altri – e le compagini più applaudite nei maggiori festival e nelle più importanti sale da concerto, dove svetta per il suo stile inconfondibile, il tocco impeccabile, la magistrale naturalezza espressiva. Il suo curriculum è fitto di premi, concerti e dischi pluripremiati. Artista esclusiva Warner Classics, le sue Variazioni Goldberg sono state inserite dal New York Times tra le 25 migliori registrazioni del 2017 e le hanno fatto conquistare un “Gramophone Award” nella categoria “Young Artist of the Year” oltre che un Premio Edison nella categoria “Discovery of the Year”. Nel giugno 2018 è stata eletta "Artista Femminile dell’Anno" ai “Classic BRIT Awards” della Royal Albert Hall. Il suo ultimo album (2019) è dedicato a opere di Stravinsky e Ravel.

Prima del Concerto

Sempre sabato 17 ottobre, alle 17.30 nel foyer del Teatro, il musicologo e critico musicale Angelo Foletto, autore e conduttore di trasmissioni radio televisive, introdurrà il programma del concerto serale nel corso della conferenza dal titolo La tragica malinconia della leggerezza.

Nel rispetto delle norme anti Covid è obbligatorio confermare la propria presenza compilando il modulo on line sul sito www.teatroudine.it o scrivendo a iscrizioni@teatroudine.it,

specificando nome, cognome, numero di cellulare, indirizzo mail di ciascun partecipante. Le registrazioni saranno accettate fino ad esaurimento dei posti a sedere disponibili.

In sala in tutta sicurezza

Tutti gli ambienti del Teatro vengono regolarmente sanificati per garantire la massima sicurezza agli spettatori. Saranno in funzione all’ingresso del teatro un termo scanner per il rilevamento della temperatura e diverse postazioni per l’igienizzazione delle mani. L’uso della mascherina e il distanziamento di 1 metro fra le persone saranno obbligatori sia in sala che negli altri spazi del Teatro fino a nuove disposizioni

biglietti

biglietteria

tel. 0432-248418
arrow
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la
cookie policy
Cliccando sul tasto "Accetto" acconsenti all’uso dei cookie.
Accetto