incontro con la Comapgnia dello spettacolo Play Strindberg
con Franco Però, regista, direttore del teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia
conduce Roberto Canziani

l tempo è uno degli ingredienti principali del teatro. Il teatro può farlo a pezzi, dilatarlo, assottigliarlo, scavalcarlo. Lo può addirittura fermare, se è vero che stando seduti in platea riviviamo situazioni e tensioni magari di cinquecento, mille, duemila anni fa. Il teatro manipola a suo piacimento il tempo. Ma senza il tempo, il teatro non si può fare. Qualsiasi autore, qualsiasi titolo abbiate scelto, uno spet- tacolo vi parlerà sempre di questo insostituibile elemento. Dovete solo capire come. Può assecon- darlo, piegandosi all’andamento di un orologio. Oppure può risalire all’indietro, proiettarsi in avanti, svelando ciò che era successo prima, anticipando ciò che forse succederà dopo. Tra i titoli del car- tellone di prosa 2016/2017 del Giovanni da Udine, abbiamo scelto tre spettacoli. Con gli artisti che li hanno ideati e che sera per sera li ricreano per noi spettatori, parleremo del tempo. Di come lo trat- tano quelle pagine, scritte da un autore. Di cosa ne fa un regista, un’attrice, un attore, sulla scena, per penetrare nei meccanismi che ancora oggi ci fanno temere per la sorte di un personaggio, per l’esito di un amore, per il concludersi di una battaglia, pensati da uno scrittore di tanti e tanti anni fa.
Roberto Canziani

INGRESSO LIBERO
Categoria: Casa Teatro
facebook twitter google pinterest
Acquista online
ACQUISTA
ONLINE
Contatto telefonico
BIGLIETTERIA
0432-248418
ORARIO
ABBONAMENTI
mercoledì 3 maggio 2017 ore 17:30
Fuori abbonamento